Garbageddon is at hand!

19062013152

There are times when the world seems to be going to the dogs (or to the seagulls, if you live in Brighton). Over the last few days we’ve been experiencing something quite new here: a filthy town due to a long binmen’s strike, which is still in progress (allegedly, they are going through severe wage cuts). The usually neat and tidy Brighton appears to be facing the fallout of some devastation. Wandering through the town I was surprised to see other people around me, as if I should have been the only survivor to a nuclear war.
Anyway, as in all tales of disasters and plagues worthy of their name, an epiphany of hope and deliverance suddenly appears before my eyes, disguised as a young guy, who browses the beach in tee and shorts, wearing gloves and holding a black bin liner, into which he throws all the garbage he finds along his way. He is clearly not a Council employee (he doesn’t wear any uniform), so who is he? Must be an angel, right? I’m willing to ask to make sure, but he has earbuds in (probably listening to some heavenly melodies), so I don’t dare bother him and let him pass by…

That said, let’s get to the pic I’m showing you…
It’s mostly when they dread to be approaching the end that men express their fears in the most extreme ways. In the Bible you read “Repent ye: for the kingdom of heaven is at hand” (Matthew, 3:2), and history and literature are packed with people who preach the upcoming end of the world. The bizarre, enigmatic writing I found on the pavement in North Street, next to a heap of garbage, reminded me of that kind of apocalyptic remarks. A concise tale of sin, punishment and atonement. For future reference, if there’s going to be a posterity…

Advertisements

4 responses to “Garbageddon is at hand!

  1. E chi l’avrebbe mai detto: Brighton come una piccola Napoli. Motivazioni diverse ma stesso risultato (con proporzioni immagino non paragonabili…).Cosa dire? In quest’epoca di globalizzazione anche la crisi (non solo) economica sembra accomunare tanti luoghi della Terra (vedi cosa sta accadendo in Brasile). Devo dire che il terzo millennio si è aperto,almeno per l’occidente, come peggio non si poteva, e pensare che 10-15 anni prima c’era una voglia pazzesca del 2000 (o almeno questa era la mia sensazione di bambino alla fine degli anni ’80/inizio anni ’90). “Addà passà ‘a nuttata” diceva Eduardo…

    • Sì, proporzioni assolutamente non paragonabili, per mia fortuna, ma ovviamente la differenza col “prima” si nota tantissimo. Non ho nominato Napoli (o Salerno!) per non appesantire il post, ma ovviamente il mio pensiero è andato alle nostre continue emergenze rifiuti. Proprio in questi giorni si discute della costruzione di un “termovalorizzatore” dalle mie parti, che ovviamente sarebbe l’ennesimo disastro industriale e ambientale. Quanto alla voglia del 2000, io non l’ho mai sentita: sono sempre stato allergico a tutte le celebrazioni! Ricordo una serata di baldoria in piazza, ed ero felice solo perché la mia fidanzata dell’epoca era felice, e un po’ brilla 🙂

      • Ahahahah. Mi hai fatto fare una bella risata con questa nota un po’ cinica. 😀 Anche nel mio comune ci sono tante cose che non vanno ma dal punto di vista dei rifiuti siamo “avanti”: abbiamo la raccolta differenziata porta a porta. Un momento… ma a tal proposito Salerno non era salita alla ribalta della cronaca per essere una delle città con la maggior percentuale di differenziata in Italia??? Ricordo il vostro “amato” sindaco in tv che ne parlava con un certo orgoglio.

        • Ma come, pensavo di essere stato romantico! 😉
          Quanto alla differenziata porta a porta ce l’abbiamo anche noi, ma… Vabbè, se leggi questo blog sai cosa penso di De Luca, che tra l’altro è il bersaglio preferito della mia satira 😀 Ma del resto lui è un degno rappresentante dei miei concittadini…

I'd love to hear your view! Thanks for any comments...

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s