Beginners’ Italian at Varndean College

220920141432I’m really happy to inform you that I’ve been appointed Tutor of Italian at Varndean College here in Brighton. Varndean is an eminent institution in town, with a very solid reputation in Languages. Two weeks ago I started a 25-week beginners’ course for adults. I have a class of 18 very nice people, and we’re having lots of fun exploring the Italian language and culture in a relaxed and communicative way. I’ve got great facilities in the classroom: plenty of space, a whiteboard and a smartboard, so I can use every kind of resources, like Powerpoint presentations, images, etc.

First part of my first class: I asked my students to recall all the Italian words/expressions they knew. Then I made a few links. This is the result...

First part of my first class: I asked my students to recall all the Italian words/expressions they knew. Then I drew a few links. This is the result…

Advertisements

5 responses to “Beginners’ Italian at Varndean College

  1. Congratulazioni Gianfranco!!! E che bell’istituto, mi par di capire. Un grande in bocca al lupo! A proposito, giusto per curiosità, come strutturi le lezioni? Cosa fai fare ai tuoi studenti?

  2. Ciao Matteo. Grazie per le congratulazioni e gli auguri! 🙂 Difficile dire in poche parole come sono strutturate le lezioni (un’ora e mezzo l’una, by the way). Diciamo che cerco sempre di far affrontare ai miei studenti qualche sfida difficile, di modo che possano far lavorare la mente da soli. Io intervengo poi per chiarire i dubbi e dargli qualche dritta, cercando solo di “orientare” il loro apprendimento. E poi cerco di parlare il più possibile in italiano. Strano a dirsi, ma anche se sono dei principianti, il più delle volte mi capiscono 🙂

  3. Grazie della risposta. Fai bene a parlare spesso in italiano. Stando all’estero “l’audio” è la parte dell’apprendimento che meno si può curare, anche se oggi con internet si riesce, in parte, a supplire anche a questo aspetto. Buon lavoro! 🙂

    • Esatto. E’ una delle prime cose che ho detto ai miei studenti: parlerò il più possibile in italiano, perché, anche se in teoria ci sono molte possibilità di ascoltare parlanti italiani (internet è ovviamente una fonte sterminata), pochi di voi avranno il tempo e la voglia di farlo al di fuori delle lezioni. Anzi, la prima cosa in assoluto che ho fatto è stato un breve discorso completamente in italiano. Mi hanno guardato sbalorditi, come si guarda un pazzo. Poi gli ho spiegato che volevo solo fargli sentire la “voce” dell’italiano, e si sono tranquillizzati un po’ 😉

I'd love to hear your view! Thanks for any comments...

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s